Connettendo l’altra metà

10 09 2008

Scrive il Financial Times che il motore di ricerca Google si è appena unito ad un consorzio di compagnie che vogliono offrire accesso ad internet per i 3 miliardi di persone nel mondo – soprattutto in Africa – che in questo momento non sono connessi.

Il consorzio, che si chiamerà O3b (Other 3 billions), userà 16 satelliti laddove l’uso di fibre ottiche non è commercialmente vantaggioso. Come si vede dalla mappa pubblicata dall’Università di Harvard, la maggior crescita in termini di utenti in rete avviene attraverso cellulari, i quali hanno anche rivoluzionato il modo in cui milioni di persone comunicano attraverso il continente.

Il progetto, che costerà $750 milioni, promette – con altri progetti quali il One Laptop per Child – di stravolgere l’accesso all’informazione per tutti quei paesi che in questo momento faticano ad accedere all’economia informatica globale.


Actions

Information

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s




%d bloggers like this: