Un orto, due orti, mille orti…

13 07 2009

In un mondo che fa sempre più fatica a nutrirsi, come ha ripetuto ancora una volta il Segretario Generale dell’ONU all’Aquila, non e’ un mistero che chi si occupa d’innovazione sociale stia rivolgendo sempre di piu’ l’attenzione al fenomeno dell’agricoltura urbana come ad una possibile parziale soluzione. Basta guardare l’articolo di Gianfranco Chicco recentemente pubblicato su Wired Italia, su come verdura venga ormai coltivata nei caveau del centro di Tokyo. O al putiferio mediatico suscitato dal primo raccolto dell’orto creato da Michelle Obama alla Casa Bianca.

E’ un tema, pero’, che alcuni promuovono da anni, ben prima che crescere il proprio cibo diventasse una moda. Sustain – l’organizzazione britannica partner di The Hub che si occupa di migliorare la qualità del cibo e dell’agricoltura – se ne occupa da sempre e ci manda una interessante rassegna di articoli e informazioni sul mondo dell’agricoltura urbana. Tra quelli di maggior rilievo:

  • Un pezzo sui parchi e frutteti di Manchester;
  • Un pezzo sul Telegraph, uno sul Guardian e uno sul Times su agricoltura urbana a Buckingham Palace;
  • Un articolo su edifici nella City colpiti dalla crisi e convertiti in orti urbani;
  • Un altro su Carrot City, la mostra a Toronto sull’Agricoltura Urbana;
  • Un articolo su Food4Families, un nuovo progetto di coltivazione urbana a Reading;
  • Un pezzo su un orto sul tetto del Glide Memorial Church a San Francisco;
  • Un articolo sui cosiddetti “muri verdi”;
  • Un pezzo sulla crisi finanziaria, gli inglesi, gli orti e sul coltivare il proprio cibo;
  • Un altro sulla rivoluzione orticulturale di Rosie Boycott;

Infine, Abundance, un progetto comunitario di Sheffield, a pubblicato un’ottima guida su come coltivare frutta in contesti urbani. La guida spiega in maniera semplice e dettagliata le tecniche di coltivazione piu’ adatte a questo tipo di coltivazione. In piu’ e’ completamente gratis! La potete scaricare qui (PDF)!


Actions

Information

3 responses

17 07 2009
Alberto

Ciao ragazzi

innanzitutto sono contentissimo per la firma del contratto e per l’imminente apertura del nuovo spazio, quindi ci vedremo sicuramente per le vacanze di natale perche prima saro probabilmente di base a Londra.

Seconda cosa per quanto riguarda le interessanti segnalazioni che fate in merito all’urban agriculture vorrei aggiungere un paio di links che probabilmente potrebbero completare le references….

il primo si riferisce ad una ricerca proprio riguardo all’urban agriculture nei Paesi emergenti condotta da una ricercatrice svizzera…qui potete trovarne il riferimento web

http://www.sandec.ch/UrbanAgriculture/documents/general/syst_overv_on_ua_in_dc_report_san092001.pdf

il secondo si riferisce a forse uno dei siti con maggiori numero di informaizoni in merito all’agricultura urbana, forse sono anche un po troppe ma sfogliarlo è comunque interessante.

http://www.cityfarmer.org/newpages.html

Ciao a tutti

un abbraccio

Alberto

17 07 2009
Nicolo' Borghi

Grazie Alberto! Il nuovo spazio e’ veramente bello, ti aspettiamo…
CIAO

9 08 2009
Gianfranco Chicco

grazie per la rassegna…. come ben sai e’ un argomento che mi interessa molto 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s




%d bloggers like this: