Rapporto Annuale 2008 – Amnesty Italia

28 05 2008

Amnesty International pubblica oggi il suo Rapporto Annuale sui diritti umani in Italia, lanciando l’allarme sulle “lacune legislative, espressioni discriminatorie, attacchi xenofobi, norme sulla “sicurezza” che potranno avere un impatto negativo sulla vita di migranti e richiedenti asilo“.

La notizia, ripresa dalla BBC, lascia perplessi molti osservatori stranieri, i quali faticano a capire come l’Italia possa incrementare politiche restrittive – se non addirittura discriminatorie – nei confronti di comunita’ migranti nel momento in cui ne fa maggior uso, soprattutto nel settore sociale. Spiega Reuters:

“Italians have belatedly realized that Silvio Berlusconi’s crackdown on illegal immigrants could deprive them of hundreds of thousands of foreigners who clean their homes and look after their children and elderly relatives”.

Come in molti altri paesi europei, la questione migrazione resta molto difficile da risolvere, soprattutto in un contesto di estrema politicizzazione del tema. Per questo e’ importante cominciare a lavorare a soluzioni piu’ innovative che rassicurino i cittadini, non danneggino l’economia sociale e rispettino i diritti dei migranti.

Se avete idee al proposito, venite a condividerle all’Hub…

Advertisements